Mini parrozzo

Il parrozzo è un dolce tipico della tradizione abruzzese.

Le origini del parrozzo risalgono al 1920, anno in cui Luigi D’Amico, titolare di una pasticceria a Pescara, prepararò per la prima volta un dolce prendendo ispirazione dall’antico Pane Rozzo (pane a forma di semisfera) che i contadini erano soliti preparare con il granoturco. Da qui il nome “parrozzo”.

Il primo ad essere omaggiato di questo dolce fu Gabriele D’Annunzio il quale colpito dalla bontà del dolce, compose il madrigale “La Canzone del Parrozzo”:

“È tante ‘bbone stu parrozze nove che pare na pazzie de San Ciattè, c’avesse messe a su gran forne tè la terre lavorata da lu bbove, la terre grasse e lustre che se coce… e che dovente a poche a poche chiù doce de qualunque cosa doce…”

INGREDIENTI

Per PARROZZO

Amaretto 1 cucchiaio

Buccia di 1 limone

Farina di mandorle g 75

Semolino g 75

Uova intere 3

Zucchero g 125

Per GANACHE

Cioccolato fondente g 100

Panna fresca ml 100

Per GRANITA

Composta di fragole

Ghiaccio a cubetti

PREPARAZIONE

Prima di tutto montate con la frusta elettrica gli albumi a neve insieme ad un pizzico di zucchero; metteteli da parte.

Lavorate, ora, sempre con la frusta elettrica i tuorli insieme allo zucchero fino ad ottenere uno zabaione liscio e spumoso (dovranno comparire le bolle).

Aggiungete, quindi, allo zabaione il semolino, le farina di mandorle e l’amaretto.

Girate con la frusta elettrica ad una velocita bassa.

IMPORTANTE: se l’impasto risulta un po’ duro, aggiungete un po’ dei bianchi montati a neve.

Unite, infine, gli albumi montati a neve e la buccia grattugiata del limone e girate dal basso verso l’alto facendo amalgamare il tutto.

Versate, quindi, l’impasto negli stampini (a cupola) per parrozzo precedentemente imburrati ed infarinati.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti.

IMPORTANTE: se invece di preparare i mini parrozzi, preparate un unico parrozzo più grande, cuocete sempre a 180° per circa 1 ora.

Nel frattempo, fate bollire in un pentolino la panna montata.

Togliete dal fuoco ed aggiungete, quindi, il cioccolato fondente tagliato grossolanamente.

Girate fino ad ottenere una ganache liscia.

Una volta che i mini parrozzi saranno cotti sformateli, adagiateli su una griglia e versate su la ganache al cioccolato tiepida. Fatela leggermente solidificare.

Servite, infine, con la granita alle fragole preparata frullando insieme la composta di fragole al ghiacchio precedentemente tritato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.