Limoncello

Il limoncello, le cui originari sono contese fra Amalfi, Capri e Sorrento, è caratteristico per il sapore “fresco” e l’odore inebriante dovuti entrambi ai limoni utilizzati che devono essere rigorosamente non trattati.

Ottimo per chiudere un pasto, in particolar modo se servito fresco, il liquore di limone è apprezzato da molti, anche da chi, in realtà, non è un amante dei liquori!!!

INGREDIENTI per 1 litro abbondante di limoncello

Acqua ml 500

Alcool ml 500

Limoni giallo/verdi freschissimi non trattati g 500

Zucchero g 500

PREPARAZIONE

Sbucciate in modo molto sottile i limoni.

Mettete, quindi, a macerare le bucce  nell’alcool per 24 ore.

Mettete, ora, in una pentola con il ½ litro di acqua lo zucchero e fatelo sciroppare a fuoco lento (portandolo, quindi, fino a quasi ebollizione!) per 10-15 minuti circa.

Girate e fate raffreddare.

Unite, infine, l’alcool privato delle bucce (che avrà assunto lo stesso colore dei limoni!) e lo sciroppo.

A questo punto non vi resta che filtrare con un colino da cucina.

Quindi imbottigliate!!!

CONSIGLIO

Se volete filtrare in maniera più accurata il vostro limoncello è raccomandabile usare una garza medica sterilizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.