Cavoletti di Bruxelles in padella

I cavoletti di Bruxelles in padella sono un antipasto gradevole e sfizioso, buono al gusto e bello alla vista.

Un piatto che porterà in tavola colore e fantasia e che si farà mangiare non solo con gli occhi ma anche con le dite. Un simpatico finger food da gustare anche insieme ad un aperitivo.

Delicati cavoletti di bruxelles cotti al vapore avvolti da un profumatissimo speck, il tutto arrcicchito da cialdine croccanti di parmigiano.

INGREDIENTI per 4 persone

Cavoletti di Bruxelles g 250 ca. (20 cavoletti)

Olio extravergine di oliva 2 cucchiai scarsi

Parmigiano grattugiato 2 cucchiai scarsi

Speck g 150-200 (20 fettine sottili)

PREPARAZIONE

Pulite, prima di tutto, i cavoletti di Bruxelles eliminando le foglie esterne rovinate.

Quindi, lavateli e cuoceteli al vapore per 25 minuti circa.

IMPORTANTE: se non avete una vaporiera, potete utilizzare uno scolapasta (in metallo) su una pentola tradizionale. Coprite, inoltre, con un coperchio.

Una volta cotti, salateli con poco sale fino ed avvolgete ogni cavoletto con una fetta di speck creando una rosellina.

Fate leggermente riscaldare, ora, l’olio in una padella e ripassate le roselline di cavoletti e speck per pochi minuti girandole per far rosolare lo speck da tutte le parti.

Infine, aggiungete il parmigiano e spegnete la fiamma.

Aspettate 1-2 minuti, dopo di che impiattate e decorate con le cialdine di parmigiano ottenute (dovrete smuoverle dal fondo della padella con una paletta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.