Ravioli di ricotta al pomodoro

I ravioli di ricotta al pomodoro fresco sono un piatto delicatissimo e pieno di gusto.

Si potrebbero comprare pronti, ma vi assicuro che non è assolutamente la stessa cosa, sia in soddisfazione che in bontà e freschezza.

Quindi, almeno per una volta, prepariamoli noi!

Ci vuole semplicemente un po’ di manualità, ma l’impresa non è impossibile, tutt’altro.

Seguite i miei consigli, per impastare, lavorare e stendere la pasta all’uovo e vedrete che sarà un gioco divertente. Più facile a farsi che a dirsi!!!

Il sapore??? Unico!!!

INGREDIENTI per 4 persone (44 ravioli ca.)

Per PASTA ALL’UOVO

Acqua ml 90-100 (se le uova sono un po’ più grandi ml 80)

Semola rimacinata g 300

Uova 2 piccole

Per RIPIENO

Parmigiano grattugiato g 50

Pepe abbondante

Ricotta di pecora g 400

Salsa al pomodoro 1 cucchiaio raso

Uova 1 piccolo

Per SALSA di POMODORO FRESCO

Basilico alcune foglie

Cipolle dorate 2 piccole

Olio extravergine di oliva 3 cucchiai

Pomodori rossi g 700-800

CONDIMENTO

Parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE

Prima di tutto preparate la salsa di pomodoro fresco.

In una pentola antiaderente mettete i pomodori tagliati (dopo averli lavati e mondati!), una cipolla tagliata a spicchi e alcune foglie di basilico.

Fate cuocere per 30 minuti circa a fuoco medio.

Quando i pomodori saranno cotti, passateli con un robot da cucina.

In un’altra pentola, fate dorare, adesso, la cipolla restante tagliata a spicchi nell’olio.

Aggiungete, quindi, la passata fresca appena preparata, un pizzico di sale e alcune foglie di basilico.

Fate cuocere per altri 15 minuti circa; dopo di chè spegnete e mettetela da parte.

Impastate, ora, la pasta all’uovo (cliccate qui per sapere come fare – seguite, però, le dosi di questa ricetta); copritela con un canovaccio e fatela riposare per 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno.

Mettete in una terrina la ricotta, aggiungete l’ uovo, il parmigiano grattugiato, un cucchiaio raso della salsa preparata ed il pepe.

Girate il tutto con una forchetta, amalgamando bene e mettete da parte.

Trascorsi i 30 minuti potete iniziare a lavorare la pasta (cliccate qui per sapere come fare).

Dovete, adesso, stendere la pasta al penultimo scatto (quello che vi darà uno spessore abbastanza sottile).

Vi serviranno due sfoglie per volta della stessa grandezza (di cm 30×15 – in questa maniera riuscirete a fare 10 ravioli alla volta).

Appoggiate le sfoglie sul tavoliere.

Una vi servirà per coprire; sull’altra mettete 1 cucchiaino di ripieno distanziato l’uno dall’altro (vedete la foto!).

Coprite, quindi, con l’altra sfoglia.

Iniziate a chiudere la pasta partendo dal centro in modo tale che non si creino bolle di aria nei ravioli.

Premete bene e con uno stampo per ravioli (di cm 5 e dentellato!) date forma ai ravioli.

Staccate la pasta in eccesso.

Ripetete l’operazione fino ad esaurimento della pasta e del ripieno. Otterrete 44 ravioli circa!

Cuocete, quindi, i ravioli in acqua bollente salata per qualche minuto.

Quando saranno cotti, in una pentola mettete un po’ di salsa al pomodoro, adagiate i ravioli (prendeteli con una schiumarola altrimenti si romperanno!) e versate su un altro po’ di salsa e di parmigiano grattugiato.

Fate saltare per 1-2 minuti.

Quindi impiattate e gustate!!!

CONSIGLIO

Potete preparare i ravioli quando avete un po’ di tempo libero e conservarli in freezer.

Quando dovrete mangiarli, cuoceteli direttamente congelati.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.