Sciroppo di arance

Lo sciroppo di arance è ideale da preparare durante la stagione di maturazione di questi agrumi, in modo tale da avere delle arance dolci e succose, e da conservare, poi, per la bella stagione, poichè diluito con acqua rappresenta una vera e propria bibita dissetante.

Vi consiglio di prepararlo con arance biologiche, o, ancor meglio, colte dall’albero; vanno utilizzate anche le bucce, ragion per cui è raccomandabile utilizzare arance non trattate.


 INGREDIENTI per l 1,500 di sciroppo ca.

Acqua 1 bicchiere (ml 200 ca.)

Arance grosse possibilmente non trattate 10

Limoni 2

Zucchero kg 1,700

PREPARAZIONE

Lavate bene le arance ed i limoni.

Sbucciate, quindi, in modo sottile (non deve esserci la parte bianca!!!) 5 arance ed i 2 limoni.

Mettete, ora le bucce tagliate in una terrina ed aggiungete il succo delle 10 arance e dei 2 limoni.

In una pentola fate sciogliere bene, a fuoco lento, lo zucchero con un bicchiere d’acqua (saranno necessari circa 30 minuti!!!).

IMPORTANTE: non allontanatevi dalla cucina; girate con un cucchiaio di legno per smuovere lo zucchero dal fondo della pentola.

Una volta che lo zucchero sarà completamente sciolto, aggiungete il succo degli agrumi (insieme alle bucce), portate ad ebollizione (in superficie si creerà una schiuma) e fate cuocere a fuoco vivo per 10-15 minuti, fino ad ottenere una consistenza mediamente corposa (come metro di paragone tenete presente lo sciroppo alla menta o all’amarena).

IMPORTANTE: tenete presente che raffreddandosi lo sciroppo si solidifica, quindi non fatelo cuocere troppo.

Togliete, quindi, con una schiumarola le bucce ed imbottigliate direttamente passando con un colino lo sciroppo.

Quando sarà il momento di utilizzarlo, versate un dito di sciroppo in un bicchiere e diluite con acqua.

Il colore diluito risulterà piuttosto trasparente. Non esagerate con lo sciroppo, altrimenti sarà troppo dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.