Zeppole

Ed ecco il dolce che tutti i papà amano: le zeppole di San Giuseppe.

Le zeppole, infatti, must della tradizione italiana, sono un dolce tipico della ricorrenza che si festeggia il 19 marzo (Questa data, per altro, coincide con la vigilia dell’equinozio di primavera, in occasione del quale, anticamente, si svolgevano i baccanali. Nel mese di marzo, inoltre, la tradizione pagana, voleva che si svolgessero oltre ai baccanali anche i riti di purificazione agraria, la cui tradizione trova, oggi, riscontro nel classico falò di San Giuseppe, durante il quale viene bruciato ciò che resta dei raccolti degli anni precedenti e per estensione le cose vecchie dell’anno prima, come simbolo di buon auspicio per l’anno in corso).

Grandi o piccole, fritte o al forno, con o senza amarene, nessuno resiste alla tentazione di addentarne una!!!

Vi auguro una buona preparazione e… mi raccomando… non c’è zeppola addentata senza una tovaglia macchiata!!!

INGREDIENTI per 20 zeppoline

PER IMPASTO ZEPPOLE

Acqua ml 250

Burro g 100

Farina g 150

Sale 1 pizzico

Uova 4

PER CREMA AL LIMONE

Buccia di 1 limone

Farina g 70

Latte ml 650

Uova 4 tuorli

Zucchero g 130

Se preferite la crema pasticcera cliccate qui per leggere la ricetta (vi serviranno 2 dosi).

PER DECORAZIONE

Amarene sciroppate

Zucchero a velo

PREPARAZIONE

Preparate, prima di tutto, la CREMA al LIMONE (cliccate qui per leggere come fare – seguite, però, le dosi di questa ricetta) e fatela raffreddare.

Passate, ora, all’impasto delle ZEPPOLE (cliccate qui per sapere come preparare la pasta choux).

Adesso potete dare forma alle vostre zeppole.

Mettete l’impasto in un sac-a-poche con bocchetta a stella sufficientemente grande, e, direttamente su una teglia foderata con carta da forno, fate due giri uno sopra l’altro del diametro di 4 cm circa (quando formate le zeppole distanziatele una dall’altra in modo tale che non si attacchino durante la cottura, poichè si gonfieranno).

Ripetete l’operazione fino ad esaurimento del vostro impasto (otterrete 20 zeppoline).

Fate cuocere, quindi, in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti circa (il tempo varia a seconda del forno – cuocete fino a doratura).

Potete adesso riempire le zeppole con la crema che avete preparato.

Poichè le zeppole sono state cotte al forno andranno riempite per evitare che siano aride.

Con una siringa da cucina, quindi, forate le zeppole ed aggiungete la crema (se avete difficoltà potete dividere le zeppole in due e riempirle con un cucchiaino – in questo caso mettete dentro anche l’amarena sciroppata).

Guarnite, quindi, con la restante crema (usate un sac-a-poche con bocchetta a stella), amarene sciroppate ed abbondante zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.