Tagliatelle fresche all’uovo con asparagi e pancetta

Tagliatelle fresche all’uovo con asparagi e pancetta

Il nostro “esperimento sociale” continua con la ricetta delle “Tagliatelle fresche all’uovo con asparagi e pancetta” preparate dal nostro amico Vito Fasano per la rubrica “21 GRAMMI DI BONTÀ“.

Un piatto dal sapore autentico che rievoca le tradizioni di una volta, quelle contadine, di quando la preparazione di un piatto di pasta era il risultato del lavoro di squadra e di quando mentre si era intenti alla preparazione della pasta, si andavano a raccogliere gli asparagi freschi, direttamente dal campo.

Ecco, un piatto che ci riporta un po’ indietro nel tempo, come il nostro amico Vito ci suggerisce. Delicato ed inconfondibile non potrà che conquistare il vostro palato.

INGREDIENTI per 4 persone

Asparagi gr 350

Burro una noce

Pancetta dolce gr 160

Pepe nero q.b.

Scalogno 1

Tagliatelle fresche all’uovo gr 320

PREPARAZIONE

Per ingredienti e procedimento per preparare le tagliatelle fresche all’uovo cliccate qui.

Una volta che avrete preparato le tagliatelle potrete dedicarvi al condimento.

Pulite, quindi, gli asparagi eliminando la parte fibrosa del gambo e conservando quella tenera.

Separate, quindi, il gambo tenero dalla punta. Tagliate, poi, il gambo in orizzontale seguendo la forma circolare e la punta degli asparagi verticalmente in due parti.

Portate, adesso, a bollore poco acqua con un pizzico di sale. Quindi, cuocete gli asparagi tagliati per 10 minuti ca.

Nel frattempo tritate finemente lo scalogno. In un pentolino fate, quindi, sciogliere a fuoco basso la noce di burro ed aggiungete, poi, lo scalogno tritato e la pancetta. Cuocete per alcuni minuti. Quando saranno dorati aggiungete gli asparagi dopo averli scolati bene ed ultimate la cottura per qualche altro minuto.

Aspettando che il condimento sia pronto, cuocete le tagliatelle, lasciandole leggermente indietro di cottura e fatele, poi, risottare nel condimento preparato.

Quindi, impiattate e spolverizzate con una macinata di pepe nere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.