Brioche al pizzico – Danubio

La brioche al pizzico, chiamata anche Danubio, é una ricetta tipica campana: una sofficissima brioche salata preparata con un ripieno di prosciutto cotto e provolone.

E’ chiamata così proprio perchè si mangia “pizzicandola”.

Brioche al pizzico – Danubio

INGREDIENTI

Burro g 200

Farina 00 kg 1

Latte ml 350

Lievito di birra 1 panetto da g 25

Sale g 20

Uova intere 3

Zucchero a velo g 30

Per RIPIENO

Prosciutto cotto a dadini g 200 ca.

Provolone a dadini g 200 ca.

PREPARAZIONE

In una terrina mettete la farina, il latte, il burro sciolto, le uova, lo zucchero a velo, il sale ed il lievito.

Girate e rigirate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto liscio.

IMPORTANTE: ultimate la lavorazione della pasta con le mani.

Coprite con un canovaccio e fate lievitare per un paio d’ore.

Trascorso il tempo necessario di lievitazione, tagliate dei bastoni di pasta e ricavate dei panetti di cm 4×4 circa.

Schiacciateli leggermente e mettete al centro il prosciutto cotto ed il provolone a dadini.

Richiudete con le dita e formate una pallina con il palmo delle mani.

IMPORTANTE: ogni pallina deve pesare g 30 circa.

Adagiate, quindi, volta per volta, in una teglia da forno unta con poco olio extravergine di oliva.

Proseguite così fino a formare una specie di fiore (vedete foto).

IMPORTANTE: con questa dose otterrete circa 60 palline.

Ultimate, infine, con una spennellata di uovo.

IMPORTANTE: per spennellare la brioche utilizzate sia il bianco che il tuorlo d’uovo dopo averli sbattuti in una ciotolina.

Cuocete, quindi, in forno preiscaldato a 180° per 20-25 minuti fino a doratura.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.