Ricotta fritta

Ricotta fritta

La ricotta fritta è un antipasto (ottima anche da gustare come secondo piatto!!!) dal sapore inconfondibile, unico ed ineguagliabile.

Deliziosi bocconcini di ricotta ripassati nella farina e poi nell’uovo ed, infine, fritti; semplicissimi da preparare, seppur si tratti di frittura, non richiedono, per altro, alcuna preparazione preliminare. L’unica accortezza è quella di acquistare della ricotta tenuta.

Un’idea vincente per palati esigenti, per una cena informale o per un simpatico aperitivo. Ottima da abbinare in cene dalla cucina mediterranea. Non deluderà nessuno!!!

INGREDIENTI per 4 persone

Farina 00 q.b.

Ricotta di mucca (tenuta) g 500

Uova 2

PREPARAZIONE

Acquistate, prima di tutto, della ricotta tenuta.

Tagliatela quindi a fette di cm 1-1,5 di spessore e poi tagliatela a pezzi più piccoli (fate in modo da ottenere 12 o 16 pezzi).

Passatela, ora, nella farina facendo ben aderire questa da tutte le parti.

In una terrina sbattete, quindi, le 2 uova ed aggiungete un pizzico di sale.

Passate, ora, la ricotta anche nell’uovo sbattuto rigirandola da entrambi i lati; fatela scolare, poi, su una griglia per 5 minuti.

Friggetela, infine, in abbondante olio extravergine di oliva ben caldo facendola dorare da entrambi i lati (sarà sufficiente appena un minuto!!!).

Gustate la ricotta fritta bollente. Vi si scioglierà in bocca!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.