Ciambelline di carnevale

Le ciambelline di carnevale sono deliziose ciambelline fritte, tipiche del periodo carnevalesco, preparate con farina e patate, davvero soffici proprio per la presenza nell’impasto delle patate e croccanti  e stuzzicanti come tutte le fritture.

Da gustare rigorosamente con abbondante zucchero a velo e cannella.

INGREDIENTI per 35 ciambelline circa

Farina 00 g 300

Lievito di birra g 25 (1 panetto)

Patate g 300

DECORAZIONE

Cannella q.b.

Zucchero a velo abbondante

PREPARAZIONE

Prima di tutto lessate le patate  in una pentola a pressione per 15 minuti dal fischio, oppure per 30 minuti circa in una pentola normale.

IMPORTANTE: le patate saranno cotte quando, inserendo uno stecchino di legno, non avvertirete alcuna resistenza.

Quindi, pelatele, passatele con uno schiacciapatate e fatele raffreddare.

In una terrina (o su una madia) mettete la farina ed aggiungete un pizzico di sale; mischiate.

Aggiungete, quindi, le patate passate ed il lievito sciolto in pochissima acqua tiepida (appena  un cucchiaio per far si che il lievito si sciolga – l’impasto non deve contenere assolutamente acqua).

Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e fate lievitare per 1 ora fin quando, cioè, la pasta non raddoppierà di volume.

IMPORTANTE: potete coprire la pasta con un canovaccio oppure metterla in un contenitore ermetico; per evitare che la pasta “prenda freddo”, inoltre, potete metterla in forno SPENTO.

Trascorso il tempo necessario tagliate dei bastoni e formate dei rotoli di cm 1-1,5 ca. di spessore e lunghi cm 15 ca.. Quindi, chiudeteli ad anello.

Friggete, quindi, le ciambelline, in abbondante olio di semi ben caldo per alcuni minuti fino ad intensa doratura girandole a metà cottura per far si che si dorino da entrambi i lati.

IMPORTANTE: l’olio deve essere caldo ma non eccessivamente bollente, di modo tale che le ciambelline possano cuocere bene e si possano leggermente gonfiare.

Asciugatele, infine, su carta da cucina, e spolverizzatele con abbondante zucchero a velo e cannella.

Gustatele bollenti!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.