Involtini di platessa in crema di patate

Involtini di platessa in crema di patate

Gli involtini di platessa in crema di patate sono un piatto dal gusto particolarmente delicato e gradevole.

L’involtino fa si che il filetto esternamente risulti più dorato, poichè fatto leggermente rosolare nel burro, ed internamente si mantenga invece umido, poichè cotto più lentamente con il calore proveniente dall’esterno. 

L’aggiunta dei chiodi di garofano rende, poi, l’involtino piacevolmente speziato (anche se non vi piacciono, non ometteteli, poichè, faranno la differenza in questo piatto!!!).

La crema di patate, infine, nella quale si ultima la cottura degli involtini, rende questo piatto particolarissimo e completo, di modo tale che non serviranno contorni o pane per accompagnare gli involtini.

INGREDIENTI per 4 persone

Burro g 40-50

Chiodi di garofano 3

Farina q.b.

Filetti di platessa 12 (g 600 totali)

Noci 4

Pepe q.b.

Per CREMA DI PATATE

Burro g 20-30

Latte 2 bicchieri abbondanti

Olio extravergine di oliva 1 filo

Parmigiano 3 cucchiai

Patate g 800

Pepe q.b.

PREPARAZIONE

Preparate prima di tutto la crema di patate.

Lessate le patate  in una pentola a pressione per 15 minuti dal fischio, oppure per 40 minuti circa in una pentola normale.

IMPORTANTE: le patate saranno cotte quando, inserendo uno stecchino di legno, non avvertirete alcuna resistenza.

Una volta cotte, pelatele e passatele con uno schiacciapatate.

Mettete le patate passate in una pentola, aggiungete il latte, il parmigiano grattugiato, il burro, il filo di olio, poco pepe e sale e girate bene.

Quindi, fate cuocere per 5-10 minuti a fuoco basso, girando con un cucchiaio di legno.

IMPORTANTE: non fate rapprendere eccessivamente il latte. La crema deve risultare un po’ lenta.

Nel frattempo preparate gli involtini di platessa.

Aggiungete un pizzico di sale su ogni filetto; quindi, infarinatelo e chiudetelo ad involtino con un po’ di spago da cucina.

Fate, ora, riscaldare leggermente il burro insieme ai chiodi di garofano in una padella (di grandezza sufficiente per contenere tutti gli involtini).

Quando il burro inizierà a sfrigolare leggermente, aggiungete gli involtini e fateli dorare da entrambi i lati.

IMPORTANTE: serviranno appena 10 minuti; mi raccomando non fateli bruciare: la fiamma deve essere media.

Versate, quindi, la crema di patate, aggiungete poco pepe e continuate la cottura per altri 10 minuti a fuoco bassissimo in modo tale che gli involtini si possano cuocere internamente e che la crema non si rapprenda troppo.

IMPORTANTE: smuovete la padella di tanto in tanto dal manico per evitare che gli involtini si attacchino.

Al momento di impiattare, fate un letto di crema su ogni piatto, adagiate gli involtini, e decorate con le noci ed una macinata di pepe.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.