Fricelli

I fricelli sono un particolare formato di pasta fresca di semola caratteristico della Puglia.

Più semplici da preparare rispetto alle orecchiette e alle chiancarelle, i fricelli ereditano il loro nome dal particolare ferretto utilizzato per la loro preparazione, il “friscedd”.

Preparate, prima di tutto la pasta fresca di semola (cliccate qui per sapere come fare).

Tagliate, quindi, dei piccolissimi panetti (uno per volta man mano che preparate i fricelli altrimenti la pasta si seccherà) e lavorateli con le dita.

Formate, quindi, dei bastoni di mm 6-7 di diametro circa (la lunghezza non è importante).

Tagliate, ora, dei bastoncini di cm 4 circa.

Appoggiate, quindi, il ferretto sul bastoncino (il bastoncino di pasta deve trovarsi obliquamente rispetto al ferretto).

Premete con il palmo della mano il ferretto sul bastoncino di pasta.

Fate ruotare su se stesso, sempre con il palmo della mano, il ferretto, in modo tale che la pasta dopo questo movimento lo avvolga.

IMPORTANTE: questo movimento dovete farlo con forza ma lentamente.

A questo punto, appoggiate le mani sulle parti del ferretto prive di pasta (lateralmente) e fatelo ruotare intorno a sè velocemente (un paio di movimenti).

Il fricello sarà così pronto per essere sfilato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.