Caponata con peperoni

La caponata con peperoni è un piatto tipico della tradizione culinaria meridionale.

Una ricetta estiva che, seppur non propriamente leggera, è ricca di odori e sapori freschi, poichè preparata con le verdure di stagione, prime fra tutte le melanzane che, nei mesi di luglio ed agosto sono ottime poichè non sono spugnose e non presentano semi.

Peculiarità di questo piatto è che le verdure siano cotte separatamente per non far alterare il loro sapore.

Un piatto davvero saporito che, con i suoi mille colori, porterà gusto ed allegria sulle vostre tavole!

(Se siete interessati alla caponata di melanzane cliccate qui.)

INGREDIENTI per 4 persone

Aceto di vino rosato 2 cucchiai

Capperi 10-12

Cipolla bianca g 30

Melanzane g 200

Olio extravergine di oliva 8 cucchiai

Olive rosate g 15

Peperoni verdi grandi g 200

Pomodorini g 100

Sedano g 50

PREPARAZIONE 

Prima di tutto preparate tutti gli ingredienti.

Lavate e mondate le verdure; tagliatele, quindi, a dadini piccoli.

In una padella, fate soffriggere a fuoco alto, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, i peperoni insieme a 4 cucchiai di olio per 9-10 minuti.

A questo punto, con una schiumarola togliete i peperoni dalla padella e metteteli in una terrina.

Nella stessa padella, quindi, mettete le melanzane, aggiungete 1 cucchiaio di olio e fate cuocere per 5 minuti.

Togliete anche queste e mettete nella terrina insieme ai peperoni.

Nella stessa padella, ora, aggiungete 2 cucchiai di olio e fate dorare sedano e cipolla  per 2 minuti.

Aggiungete, quindi, i pomodori e fateli ammosciare per 2 minuti a fuoco medio.

Aggiungete, ora, olive e capperi (tagliate anche questi a metà!), girate e rigirate ed aggiungete, infine, i peperoni e le melanzane messe da parte ed 1 cucchiaio di olio.

Fate insaporire per un paio di minuti.

Aggiungete, quindi, l’aceto e fate sfumare a fuoco alto per 2 minuti.

A questo punto, mettete il tutto in una terrina e fate riposare per un’oretta.

Potete gustare la caponata tiepida o fredda.

CONSIGLIO

E’ possibile conservarla in frigo per 2-3 giorni senza che il sapore si alteri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.