Peperoni ripieni

I peperoni sono un alimento tipico della cucina casereccia.

Si possono preparare nei più svariati modi: fritti, arrostiti, con le polpette, con il pollo, gratinati, ad involtino, con l’aceto ed altri ancora.

Preparati in questa maniera, possono essere serviti sia come antipasto che secondo o addirittura piatto unico, proprio perchè contenenti il macinato di vitello ed essendo, quindi, un piatto completo.

Sono un vero trionfo di odori e sapori: spezie profumate che si sposano perfettamente con il gusto deciso dei peperoni e del macinato.

INGREDIENTI per 4 persone

Capperi una decina

Carne di vitello macinata g 250

Formaggio a pasta filata g 150

Olio extravergine di oliva 6

Pangrattato 3 cucchiai colmi

Parmigiano grattugiato 6 cucchiai colmi

Pepe q.b.

Peperoni gialli stretti (di 7-8 cm di diametro) e lunghi (di 10 cm circa) 4

Peperoni rossi 2 (g 500 totali)

Prezzemolo tritato 1 cucchiaio

Uova 3 intere

PREPARAZIONE

Lavate e mondate i peperoni rossi; quindi tagliateli a quadratini piccoli.

IMPORTANTE: conservate 4 quadratini più grandi, poichè vi serviranno per foderare internamente i peperoni gialli una volta che andrete ad eliminare il picciolo (inevitabilmente si creerà un cavità).

Fateli, ora, soffriggere in una padella insieme a 3 cucchiai di olio a fuoco medio per 15 minuti circa fin quando saranno ben cotti.

In un’altra padella cuocete il macinato insieme a 2 cucchiai di olio per 10 minuti a fuoco medio.

Fate raffreddare, quindi, sia i peperoni che il macinato.

In una terrina mettete i peperoni cotti ed il macinato; aggiungete, quindi, i capperi, le uova, il parmigiano grattugiato, il formaggio a dadini, il pangrattato, prezzemolo tritato, sale e pepe; girate bene.

Lavate e mondate, ora, i peperoni gialli; quindi, divideteli a metà per il verso orizzontale.

Foderate, ora, le quattro metà alle quali avete tolto il picciolo con i quadratini di peperoni lasciati da parte; in questa maniera non fuoriuscirà nulla.

Riempite le 8 metà con il ripieno preparato.

Sistemateli in una teglia di grandezza giusta per contenere gli 8 peperoni ottenuti ed aggiungete 2 e 1/2 bicchieri d’acqua (l’acqua dovrà arrivare a circa 2/3 dell’altezza dei peperoni) ed il cucchiaio di olio restante.

Cuocete, quindi, in forno preriscaldato a 220° per 1 ora.

IMPORTANTE: cuocete con in forno acceso solamente nella parte inferiore altrimenti si rosoleranno subito da sopra.

Potete gustarli sia caldi che freddi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.