Gamberi viola con mele verdi e mandorle al cointreau, su riso venere al profumo di arancia

Gamberi viola con mele verdi e mandorle al cointreau, su riso venere al profumo di arancia

I Gamberi viola con mele verdi e mandorle al cointreau, su riso venere al profumo di arancia sono un gradevolissimo bicchierino finger food, ideale per un aperitivo informale ma che al contempo vi farà fare davvero un’ottima figura.

Una ricetta ricca di sapore e di freschezza, di profumi e di sensazioni differenti al palato dal leggermente asprigno delle mele verdi, via via ad una maggior dolcezza con l’assaporare fragole e mandorle, per giungere a quel tocco morbido e vellutato del cointreau che impreziosisce i gamberi viola dalla carne corposa.

INGREDIENTI per 12 persone (12 bicchierini da ml 60 di capienza)

Buccia di 1/2 arancia

Cointreau ml 60

Fragole g 90

Gamberi viola n° 24 (g 450-500 ca.)

Mandorle pelate g 40

Mele verdi g 210

Olio extravergine di oliva ml 20

Riso venere g 35

Sale fino un pizzico

Per DECORARE

Alcune gocce di glassa di aceto balsamico

PREPARAZIONE

Preparate, prima di tutto, il riso venere all’arancia poichè richiede una lunga cottura.

Quindi, sciacquatelo e lessatelo in acqua bollente per 18 minuti.

Una volta cotto, scolatelo, mettetelo in una terrina e conditelo con alcune gocce di olio extravergine di oliva (g 5 ca), un pizzico di sale e la buccia grattugiata dell’arancia.

Fatelo, poi, raffreddare.

Nel frattempo, pulite i gamberi. Eliminate, quindi, la testa, le zampette ed il carapace ed, in fine, la coda.

IMPORTANTE: pulite 12 gamberi interamente, i restanti 12 lasciateli con la coda.

Eliminate, poi, l’intestino (potete utilizzare per questa operazione una pinza da cucina per sfilarlo delicatamente).

Sciacquateli sotto acqua corrente e metteteli da parte.

Adesso, lavate e tagliate a dadini la mela lasciando la buccia.

Lavate, mondate e tagliate a dadini anche le fragole.

IMPORTANTE: fate in modo di ottenere dei dadini di ugual grandezza.

Infine, tagliate a fette sottili le mandorle pelate.

IMPORTANTE: da una mandorla otterrete 4 fette.

Una volta preparato il tutto, sbollentate i gamberi in acqua bollente per 20 secondi.

Quindi, scolateli e fateli saltare a fiamma viva per ulteriori 20 secondi in una padella, nella quale avrete fatto riscaldare ml 15 di olio extravergine di oliva, insieme alle mele a dadini ed alle mandorle a fette.

Versate a questo punto il cointreau e fate sfumare a fiamma viva per 3-4 minuti, facendo leggermente caramellare il tutto.

IMPORTANTE – i gamberi richiedono una cottura brevissima: mi raccomando a non superare i tempi di cottura altrimenti perderanno la loro freschezza.

IMPORTANTE: per girare gamberi, mele e mandorle, muovete la padella dal manico.

Mettete, quindi, il tutto in una terrina e  fate intiepidire (saranno necessari 5-10 minuti).

Quando sarà tiepido, unite le fragole.

Fate riposare per 5 minuti, in modo tale da far insaporire il tutto.

In bicchierini monoporzione (di ml 60 di capienza), adagiate, ora, il riso venere all’arancia messo da parte.

IMPORTANTE: dovete riempire ogni bicchierino per 1 cm circa della sua altezza.

Sistemate, quindi, anche i gamberi con mele, mandorle e fragole.

IMPORTANTE: lasciate da parte i gamberi con la coda. Andranno a decorare i bicchierini.

Decorate, infine, con alcune gocce di glassa di aceto balsamico.

Gustate appena tiepido!!!

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.