Gelato all’amarena senza gelatiera

Gelato all’amarena senza gelatiera

Il gelato all’amarena è un gelato preparato con una base allo yogurt.

Facilissimo da preparare seppur senza l’aiuto della gelatiera, basteranno alcuni piccoli accorgimenti per ottenere un gelato cremoso.

Indispensabile, quindi, è cuocere il latte insieme alla panna; altro must è evitare la formazione di cristalli di ghiaccio smuovendo la crema di gelato mentre solidifica in freezer.

Con questa base allo yogurt è possibile preparare tutti i gelati alla frutta sostituendo lo sciroppo di amarena con la polpa frullata della frutta che intendete utilizzare.

INGREDIENTI

Frutto e sciroppo di amarena g 120

Yogurt bianco intero g 250

Latte fresco intero ml 250

Panna fresca ml 250

Zucchero a velo g 100

PREPARAZIONE

In un pentolino mettete zucchero a velo, latte e panna ed amalgamate bene con una frusta a mano.

Cuocete, quindi, a fiamma bassa per circa 20 minuti fino a raggiungere una temperatura di 85°.

IMPORTANTE: durante la cottura girate il composto con un cucchiaio di legno.

IMPORTANTE: verificate la temperatura con un termometro da cucina; facendo cuocere gli ingredienti in questa maniera il gelato risulterà cremoso. Tuttavia, se non disponete di un termometro da cucina non disperate: fate cuocere per 20 minuti come indicato. Andrà bene ugualmente!!! 😉

Togliete, ora, dal fuoco, aggiungete lo yogurt ed amalgamate bene con la frusta a mano.

Versate in una terrina ed aggiungete, infine, lo sciroppo di amarena.

Mettete in freezer e fate solidificare per almeno 6 ore.

Ad intervalli di 50 minuti circa smuovete il composto con uno stecchino in modo tale che non si formino i cristalli di ghiaccio ed il gelato risulti cremoso e morbido.

IMPORTANTE: smuovendo la crema otterrete, ovviamente, un gelato all’amarena amalgamato; se volete un gelato variegato aspettate che si solidifichi un po’ prima di girarla in modo tale da non far incorporare lo sciroppo di amarena.

… è trascorso il tempo necessario???

Benissimo!!! Cucchiaio alla mano e… buon appetito!!! 😉

CONSIGLIO: potete decorare il gelato con alcune amarene sciroppate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.